Insieme per una città veramente di tutti

Mondovì in Movimento



Lettera aperta alla stampa del Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO 0

Posted on giugno 07, 2016 by MoMo

Riflessioni e precisazioni di Gabriele Campora a pochi giorni dal voto assembleare favorevole all’avvio di un percorso di confronto programmatico con altre realtà politiche e civiche locali

Campora Gabriele


Mondovì, 3 giugno 2016

Egregio Direttore e spettabile Redazione,
a pochi giorni dall’assemblea di MONDOVI’
in MOVIMENTO che ha deliberato l’avvio di un confronto programmatico con altre realtà politiche locali, sono ancora pervaso da sentimenti tra loro molto discordanti. Alla amarezza e delusione per gli accesi contrasti emersi in riunione tra gli iscritti, divisi in due posizioni rivelatesi inconciliabili, fa da contraltare la lucida consapevolezza di aver agito per il bene del movimento, per consolidarne l’identità e salvaguardarne l’autonomia di scelta. Io e tutto il Consiglio Direttivo ci auguriamo che col tempo questo venga percepito, compreso e, quindi, accettato anche da chi oggi prova rabbia, risentimento e disillusione, sentendosi tradito.
La decisione presa a larga maggioranza dell’assemblea rispecchia perfettamente la natura del nostro movimento civico, apartitico e inclusivo. Chiunque può visitare il sito internet mondovinmovimento.it e leggere le motivazioni, le intenzioni, gli obiettivi e i valori che uniscono gli aderenti ed elettori di MoMo. Valori e ideali universali che non devono essere rinchiusi e delimitati nei tradizionali recinti della classificazione politica.

MONDOVI’ in MOVIMENTO è uno spazio d’incontro promosso da un gruppo di persone di ogni età, condizione professionale, orientamento religioso e provenienza politica, accomunate dall’intenzione di fare qualcosa di buono per la propria città… Le diverse sensibilità ed esperienze sono una ricchezza: a patto di non farne motivo di divisione pregiudiziale.” – è scritto sin dalle origini nella descrizione di “Chi siamo”.

Ben comprendo la netta disapprovazione dei nostri tre Consiglieri comunali alla decisione assembleare poiché ho ben presente quale sia stato, e sia tutt’ora, il loro ruolo e impegno in seno al consesso cittadino e con quanta arroganza l’attuale Sindaco abbia da sempre gestito il rapporto con la minoranza. Siamo però giunti a meno di un anno dalle elezioni amministrative e una nuova pagina può, e deve, essere scritta.
Si può provare a ripartire dal dialogo, dal confronto, dalla condivisione, dalla mediazione, dal compromesso? Partire dai programmi, dai contenuti, dalle proposte e dai progetti; confrontarsi e mediare, rinunciando e concedendo vicendevolmente, senza mai snaturarsi; cercare una sintesi, un accordo tra le parti, agendo nell’interesse unico di Mondovì e dei suoi cittadini?
Il compromesso in politica non equivale automaticamente all’inciucio, non è un atto moralmente negativo e riprovevole, al contrario dovrebbe essere il compito principale di chi viene eletto.

Negli ultimi mesi il Direttivo di MONDOVI’ in MOVIMENTO si è confrontato con più realtà politiche e civiche locali e si è trovato di fronte a posizioni di chiusura totale o pregiudiziale da parte di chi ora grida all’inciucio, agli accordi sottobanco, alle ammucchiate. Un atteggiamento dettato da logiche di politica nazionale che limita e penalizza la collaborazione tra le persone in ambito locale. Il nostro movimento è nato per superare questi meccanismi e permettere a tutti i cittadini di essere partecipi e contribuire alla vita pubblica e amministrativa di Mondovì. Mi auguro di cuore che vecchi e nuovi amici si uniscano al più presto al tavolo di confronto per arricchirlo con idee e progetti utili a migliorare il futuro di tutta la nostra collettività.

Gabriele Campora

Condividi su Facebook

Il Gruppo di Lavoro su “Peccati di Gola” incontra il Sindaco Viglione 0

Posted on febbraio 29, 2016 by MoMo

Offerta piena disponibilità ad una fattiva collaborazione con l’augurio di poter contribuire al processo d’ideazione del prossimo “Peccati di Gola”

Stefano ViglioneNell’ultima riunione del Gruppo di Lavoro impegnato ormai da mesi nello studio di un nuovo format per “Peccati di Gola” si è entrati nella fase d’indagine del progetto, volta a raccogliere pareri, idee e proposte sulla manifestazione enogastronomica, da produttori e visitatori.
Partendo da questionari utilizzati per indagini su eventi similari o, più genericamente, rivolti a fruitori di servizi pubblici di altra natura, è stata abbozzata una traccia degli argomenti e dei quesiti ritenuti più utili per ottenere un riscontro attendibile sul livello di gradimento della manifestazione e per trarre le indicazioni necessarie alla costruzione della proposta finale di riorganizzazione. Considerando di fondamentale importanza il ruolo dei produttori – il cui costante coinvolgimento è stato una delle fortune delle edizioni di maggior successo di “Peccati di Gola” – si è ritenuto di pianificare una serie di visite nelle aziende degli stessi per approfondirne la conoscenza e condividere e affrontare l’argomento con spirito collaborativo. Non meno importante, ma sicuramente molto più impegnativa nei numeri, l’indagine sui visitatori verrà affrontata con appositi questionari, più sintetici e mirati.

Consapevoli del poco tempo a disposizione per poter contribuire già all’edizione 2016 della manifestazione e conoscendo il percorso parallelo avviato dal Comune, si è unanimemente deciso di incontrare al più presto il Sindaco Viglione per presentargli personalmente il progetto e per mettere a disposizione della sua Amministrazione quanto verrà elaborato, in un clima di concreta collaborazione.
All’incontro, che si è tenuto alle ore 17 di martedì 23 febbraio, presso l’ufficio del Sindaco nel Palazzo Comunale, hanno partecipato il Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO, Gabriele Campora, e le due componenti del Consiglio Direttivo referenti del Gruppo di Lavoro, Erika Chiecchio e Maria Cristina Gasco.

Dopo la presentazione delle attività finora svolte dal movimento e, nello specifico, dai due gruppi di lavoro attualmente attivi, è stata esplicitamente presentata una proposta di collaborazione accompagnata dalla richiesta di poter contribuire al tavolo di lavoro promosso dal Comune. Temi riportati integralmente in una lettera consegnata al Sindaco dal Presidente del movimento.
Viglione ha, da prima, ripercorso la storia di Peccati di Gola nelle sue principali fasi – toccando vari aspetti legati all’identità iniziale della manifestazione e all’evoluzione che la stessa ha avuto a causa del ridursi delle disponibilità finanziarie del Comune – per poi riferire dei confronti già avviati con le associazioni del territorio interessate all’evento che porteranno, a brevissimo, alla presentazione di una nuova proposta organizzativa per l’edizione 2016.
Il Sindaco ha comunque accolto con favore la proposta di collaborazione del Gruppo di Lavoro impegnandosi a condividere il documento per raccogliere eventuali ulteriori contributi, idee e proposte utili alla buona riuscita della manifestazione.
Campora, apprezzando l’apertura del primo cittadino, ha ribadito l’intenzione del Gruppo di Lavoro di voler procedere con l’attività d’indagine attraverso le visite ai produttori – interpellandoli e ascoltandoli con la prospettiva di renderli partecipi e coinvolti come in passato – e di voler condividere questo percorso con l’Amministrazione offrendo il proprio impegno civico a favore di tutta la città. Il Sindaco Viglione ha quindi chiuso l’incontro accettando la disponibilità e rispondendo che questo sarebbe sicuramente un contributo utile alla causa “Peccati di Gola”.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook

Gabriele Campora eletto Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO 0

Posted on novembre 11, 2015 by MoMo

In squadra con Michele Odenato (Segretario) e Maria Cristina Gasco (Tesoriere)

1 - Gabriele Campora

Gabriele Campora

Lunedì sera si è riunito il nuovo Consiglio Direttivo di MONDOVI’ in MOVIMENTO, in carica dallo scorso 6 novembre, che nella sua prima riunione ha eletto tra i suoi componenti Gabriele Campora nel ruolo di Presidente.
A Michele Odenato spetta invece l’incarico di Segretario del movimento, mentre a Maria Cristina Gasco quello di Tesoriere.
Con gli altri due Consiglieri – Erika Chiecchio e Claudio Boasso – si occuperanno di guidare e gestire il movimento civico monregalese per i prossimi tre anni e quindi anche attraverso le elezioni amministrative del 2017 per la scelta del nuovo Sindaco di Mondovì.

Tra i primi provvedimenti, il rilancio dei “Gruppi di Lavoro”. E’ stato deciso di riprendere il lavoro dei gruppi tematici, molto attivi prima della scorsa tornata elettorale. Quattro tavoli aperti a chiunque voglia dare il proprio contributo ed incentrati sui seguenti argomenti:
o Urbanistica, Ambiente e Lavori Pubblici
o Cultura, Sanità, Sociale, Integrazione
o Lavoro, Commercio, Artigianato
o Agricoltura, Sviluppo del Territorio, Prodotti Tipici, Turismo

Ogni Gruppo di Lavoro avrà il compito di approfondire i propri temi in relazione al contesto della città di Mondovì con lo scopo di dar vita ad un’iniziativa pubblica di presentazione dei risultati per la primavera 2016. Per partecipare all’attività dei Gruppi di Lavoro è sufficiente segnalare la propria disponibilità all’indirizzo mail info@mondovinmovimento.it o prendere parte alla prossima Assemblea pubblica del movimento.
Si è inoltre deciso di organizzare una serie di incontri del Consiglio Direttivo con le principali associazioni di categoria economiche e sociali e con i soggetti politici del panorama monregalese, nell’ottica di un percorso di avvicinamento alle Elezioni amministrative del 2017.

Il Consiglio Direttivo ha infine stabilito di convocare la prossima Assemblea pubblica di MONDOVI’ in MOVIMENTO per lunedì 30 novembre, aperta a chiunque voglia dare il suo prezioso contributo.

 

Condividi su Facebook

Ciao, caro amico e compagno Davide. Il tuo esempio guiderà le nostre vite. 0

Posted on ottobre 28, 2014 by MoMo

Foto MOMO con DavideLa scomparsa dell’amico Davide Ghirardi, da sempre sostenitore attivo della causa di MONDOVI’ in MOVIMENTO, getta tutti noi nello sgomento ed in una profonda tristezza.
In un momento così difficile e doloroso siamo vicini alla moglie Silvia, ai figli Andrea e Viola, e ai genitori, Michele e Enza.

Quando il trascorrere del tempo mitigherà il dispiacere di aver perso un caro amico, il ricordo di Davide – con i suoi valori e la sua ferma coerenza – e delle tante esperienze condivise, sarà per noi fonte di gioia e d’ispirazione ed esempio per come vivere pienamente le nostre vite.
Davide ha speso i suoi anni in un continuo impegno, lottando per i suoi ideali attraverso la militanza politica, il volontariato, ricoprendo con passione l’incarico di Consigliere comunale e facendo sempre la sua piccola parte perché il mondo possa avere un futuro migliore. Davide GhirardiCon il suo esempio, la sua ferma volontà ed il suo enorme coraggio, ci ha mostrato che si può e si deve continuare a lottare anche quando la vita si fa dura e ostile, perché ti ammali e tutto diventa più faticoso. Davide ha continuato a guardare avanti, con nuovi propositi e progetti, fiducioso di poter continuare a contribuire, con il suo lavoro ed impegno, ad un cambiamento sociale e culturale verso quei valori che noi tutti condividiamo.

L’esempio che ci lascia Davide ci sprona a vivere e ad agire per il bene di tutti, con altruismo, generosità e solidarietà, facendo anche noi – come lui – la nostra piccola parte perché il mondo possa diventare un posto migliore.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook

Il saluto del nuovo Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO, Chiara Mondino 0

Posted on novembre 07, 2013 by MoMo

Dopo qualche giorno che mi sono concessa per avvicinarmi all’idea di essere proprio io il nuovo Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO, sento il bisogno innanzitutto di ringraziare tutti per i messaggi di incoraggiamento e partecipazione che mi sono arrivati. Un grazie importante vorrei rivolgerlo a Cesare Morandini ed a tutto il Consiglio Direttivo uscente per l’enorme lavoro, intelligente ed appassionato, che ha portato il Movimento ad un passo dal vincere le elezioni e che, contrariamente alle aspettative di molti, ha permesso che questa spinta iniziale non si perdesse ed  il Movimento continuasse ad esprimere idee, iniziative, fatti.

Credo che il nuovo Direttivo, così ampio e ricco di esperienze e saperi diversi ma anche in continuità con il precedente, sia una bella scommessa per rilanciare il Movimento e per tutta la nostra città. Già nell’ultima assemblea e poi nella prima seduta del Direttivo, si respirava un rinnovato desiderio di confronto e di partecipazione attiva. Ed è proprio questa energia che mi ha fatto “innamorare” del Mo.Mo. fin dall’inizio.

E’ molto semplice dire ciò che non bisogna fare. Essere “contro” è una modalità difensiva, immediata che la nostra mente spontaneamente tende a produrre, mentre individuare comportamenti definiti in positivo richiede uno sforzo molto più attivo; ma è proprio questo pensiero propositivo che produce il cambiamento. MONDOVI’ in MOVIMENTO, fin dal suo nascere ha fatto lo sforzo di definire e costruire obiettivi in cui è esplicito cosa si vuole fare, basta aprire la prima pagina del sito internet e ritornano immediatamente agli occhi.

Ma perché il fare non sia un semplice rispondere ad urgenze e bisogni immediati è necessario avere una cornice più generale, una esplicitazione di presupposti che indirizzino questo fare. Insomma, per mettersi in movimento bisogna avere una meta. Anche questo è chiaro in MONDOVI’ in MOVIMENTO, basta leggere il programma elettorale, ed è su questi principi che si può condividere la strada e allargare la partecipazione ad altri:  con il tempo, con la presenza, con la determinazione di migliorare la capacità di comunicare con i cittadini di Mondovì.

Definito il dove andare, spesso è anche necessario costruire la strada. Si dice che se il dito indica la luna, lo stupido guarda il dito. Non sono così d’accordo. Se la luna già l’abbiamo inquadrata, forse guardare meglio il dito ci permette di avvicinarci all’obiettivo. Così ora si deve rifondare il bel percorso dei gruppi di lavoro e decidere insieme quali priorità darsi.

Le anime del Movimento hanno diverse vocazioni e tutte servono, anzi tutte sono indispensabili. La vera scommessa è poterle valorizzare facendole dialogare. Questo ritengo sia il compito del nuovo Direttivo ma nel Direttivo stesso sono rappresentate tutte queste anime e ciò penso sia il migliore presupposto per svolgere al meglio questo incarico.

A presto, vi aspetto numerosi alla prossima assemblea. 

Chiara Mondino

Condividi su Facebook

Il saluto del Presidente uscente di MONDOVI’ in MOVIMENTO, Cesare Morandini 0

Posted on novembre 07, 2013 by MoMo

MONDOVI’ in MOVIMENTO si è dato una struttura stabile due anni fa, votando al proprio interno uno statuto ed un organismo direttivo. Mettere nel nome la parola “movimento” non è stata una concessione al lessico politico alla moda: davvero MoMo (così qualcuno ne abbrevia il nome) è un gruppo di cittadini non identificato da una comune appartenenza partitica, ma radunato soltanto dalla comune volontà di lavorare per la propria città e di rimettere anch’essa “in movimento”, e che ha come centro decisionale fondamentale null’altro che la propria assemblea. E’ nato e vive tuttora in riunioni plenarie aperte e vivaci, non al chiuso di qualche “stanza del potere” o pronto al cenno di qualche forza politica nazionale o guru mediatico. Ha voluto essere fin da subito una forza che sa usare la Rete per la comunicazione e il dibattito, ma che è reale, fatta di menti e braccia che si incontrano davvero, discutono e lavorano attorno a progetti per la città.  

Si è poi gettato nella competizione per la poltrona di sindaco, alle elezioni amministrative, in coerenza con ciò che ha voluto essere fin da principio. Lo ha fatto a modo suo, ovvero all’insegna della partecipazione: con elezioni primarie aperte alla cittadinanza per la scelta del candidato e poi con una campagna elettorale intensa, vissuta nei quartieri e con una notevole mobilitazione in gruppi di lavoro per la stesura del programma. La sconfitta, avvenuta al secondo turno e di stretta misura, lo ha investito del ruolo di maggior forza di opposizione alla riconfermata amministrazione di centrodestra, sia in Consiglio comunale (con tre Consiglieri: Gambera, Magnino, Tarolli) che nel tessuto sociale e culturale cittadino. 

Dopo le elezioni si è aperta una nuova fase, in cui il movimento ha dimostrato ampiamente di non essere un effimero cartello elettorale (tantomeno il “travestimento” di qualche forza politica), ma presenza in carne ed ossa in grado di mobilitarsi e di spendersi. Molti ricordano le iniziative più recenti: “Borse Lavoro”, iniziativa di sostegno tangibile alla disoccupazione dei Monregalesi in tempo di crisi (finanziata anche con i gettoni di presenza dei suoi Consiglieri comunali); “Marmi Monregalesi”, segno di affetto per la città, la sua storia ed il suo decoro; “Progetto Centri Storici”, con la serie di incontri pubblici di dibattito sul rione Piazza (in collaborazione con liberamondovì2012); le iniziative contro la discriminazione nei regolamenti di Polizia Comunale, nonché quelle di più antica data, quali “Puliamo Mondovì” o il presidio di sensibilizzazione su vari temi cittadini al banchetto del Sabato in Piazza Ellero.  Accanto ed integrata con questa presenza di cittadini – che smentisce l’immagine del monregalese bogianen incapace di uscire di casa, men che meno di sera e magari per riunioni “impegnate” – quella costante e puntuale dei suoi Consiglieri comunali, testimoniata dalle decine e decine di interrogazioni prodotte (tutte presenti sul sito del Movimento: www.mondovinmovimento.it) sui più svariati problemi della città. Una forza politica civica che ormai ha superato l’esame di maturità, ed è giunta al rinnovo delle proprie cariche interne, vedendo oltretutto una buona disponibilità all’impegno diretto di tante persone di valore.) 

Ho presieduto il Movimento in questi due anni, eletto dal Consiglio Direttivo, cercando con i miei limiti di adempiere al mandato che mi era stato affidato. Sono stati anni intensi, con momenti certo anche “caldi” di confronto e di stimolo, all’esterno ed all’interno del movimento, ma nei quali non ho mai sentito venir meno, neanche per un momento, il calore degli aderenti, il loro sostegno ed il senso di stare procedendo tutti, pur in ruoli e con disponibilità di tempo diversi, nella stessa traccia. Tra le esperienze positive, la presenza in mezzo ai Monregalesi: a volte “dialettica” (la città, non dimentichiamolo, è storicamente orientata verso il centrodestra), a volte in consonanza, ma sempre nel segno dell’incontro, della scoperta reciproca, dell’apertura. Mondovì ha le risorse per inaugurare un nuovo corso, una nuova stagione, e per risollevarsi dal torpore che spesso la avvolge e la abbruttisce (anche esteticamente). Occorre che tali risorse – i Monregalesi, appunto –  abbattano le barriere che talvolta li dividono senza motivo, e quell’immotivato senso che talvolta li blocca nell’inerzia: il senso di un qualche declino ineluttabile per la propria città, come un destino segnato. Occorre poi che trovino un luogo per incontrarsi e darsi da fare insieme: ciò che fin dall’inizio MONDOVI’ in MOVIMENTO cerca di essere.  

Facendo un caldo “in bocca al lupo” al nuovo Direttivo ed alla nuova Presidente, mi rituffo, da semplice aderente, nelle attività del Movimento, strumento di partecipazione al servizio della città e della sua speranza di rinascere.

Cesare Morandini

Condividi su Facebook

Tre donne ai vertici di MONDOVI’ in MOVIMENTO 0

Posted on ottobre 29, 2013 by MoMo

Primo importante appuntamento per il nuovo Consiglio Direttivo di MONDOVI’ in MOVIMENTO eletto soltanto pochi giorni fa. Nella riunione tenutasi ieri sera, lunedì 28 ottobre, si sono svolte le elezioni per le cariche di Presidente, Segretario e Tesoriere del Movimento. Sono infatti giunti al termine, dopo due anni, i mandati del Presidente uscente Cesare Morandini e del Segretario- Tesoriere Gabriele Campora.

È stata così eletta in qualità di Presidente, Chiara Mondino, 53 anni, psicologa (in foto).
Erika Chiecchio
– 44 anni, dipendete pubblico e naturalista – assume invece la carica di Segretario, mentre Irene Garelli – 51 anni, assistente sociale – quella di Tesoriere.

Si conclude così una fase fondamentale della vita associativa di MONDOVI’ in MOVIMENTO e si apre una nuova stagione per il principale movimento politico di opposizione del Monregalese.

Condividi su Facebook

Elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo di MONDOVI’ in MOVIMENTO 0

Posted on ottobre 14, 2013 by MoMo

MONDOVI’ in MOVIMENTO da due anni è luogo di incontro, di discussione, di iniziativa; è una presenza preziosa, in una città che spesso appare sonnolenta e rassegnata al proprio declino.

E’ uno stimolo alla partecipazione e al “darsi da fare”, un occasione per una politica “dal basso”, che ha saputo organizzarsi e darsi una stabilità. Ormai possiamo dirlo: non è stata e non è una meteora (tantomeno elettorale), un effimero lampo di entusiasmo che poi non regge la quotidianità. Con i suoi tre Consiglieri comunali – Magnino, Gambera, Tarolli – lavora costantemente a proporre, sottoporre a vaglio critico e approfondire le politiche dell’amministrazione che toccano da vicino la vita dei cittadini; con le sue iniziative, nel campo dei diritti, della solidarietà, dell’attenzione all’ambiente continua a convogliare le energie dei cittadini a vantaggio di Mondovì.

La sua storia è giunta ad un traguardo importante: come da Statuto, nell’Assemblea pubblica che si terrà giovedì 24 ottobre, alle ore 21.00, presso la Sala delle Conferenze in Corso Statuto a Mondovì,  il Movimento rinnoverà le sue cariche interne ed in particolare il Consiglio Direttivo, che a sua volta eleggerà il futuro Presidente.

La filosofia del Movimento, fin dalla sua fondazione, è l’apertura. Aperta a tutta la cittadinanza vuole così essere anche l’Assemblea, in cui chiunque, mettendosi in regola con l’adesione per l’anno 2013, potrà partecipare.
La città ha bisogno anche di te” è lo slogan scelto per questa fase di rinnovo delle responsabilità associative.
Al Consiglio Direttivo ad al Presidente uscenti vanno i ringraziamenti per l’impegno profuso. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su Facebook

MONDOVI’ in MOVIMENTO verso il rinnovo degli organi direttivi 0

Posted on settembre 10, 2013 by MoMo

Da più di due anni MONDOVI’ in MOVIMENTO è presente in città in forma strutturata, con uno Statuto, un’Assemblea, un Consiglio Direttivo e un Presidente.
Sono stati due anni intensi: prima la costruzione del Movimento, l’aggregazione, il lavoro al programma e la campagna elettorale, fino alle emozioni del voto, che ci ha portato molto vicino al governo della città (ma non abbastanza…), poi, dopo un periodo di comprensibile delusione, il rimboccarsi le maniche per cercare, comunque, di segnare anche nell’ordinario una presenza costruttiva in città: continuando ad esserci, innanzitutto, e a mettere in campo iniziative; facendo opposizione in Consiglio comunale, con i nostri tre validi Consiglieri (Gambera, Magnino, Tarolli), che non hanno mai smesso di pungolare, segnalare, proporre, e di esercitare una funzione aggregante per tutta l’opposizione.  

Ora il Movimento è giunto ad un passaggio importante: nell’Assemblea elettiva che si terrà il 24 ottobre rinnoverà le sue cariche interne. E’ l’occasione per pensare al cammino percorso e per decidere insieme a cosa puntare, e come, per il futuro.

MONDOVI’ in MOVIMENTO è oggi una realtà importante.
E’ soprattutto un bene da alimentare, per metterlo sempre più al servizio della città, affidato ai suoi aderenti e ai suoi simpatizzanti. Diciamo spesso che Mondovì non è abbastanza viva, che non si fanno cose: il mezzo per avere tutto questo è stato costruito insieme in questi due anni.
L’invito a tutti coloro che vogliono “muovere” la loro città è dunque per l’Assemblea elettiva di ottobre, e, prima ancora, con l’Assemblea programmatica, aperta a tutti i cittadini, che si terrà il 17 settembre, alle ore 20:45 in Sala delle Conferenze.

C’è bisogno delle idee e dell’impegno di tutti, senza distinzione di appartenenza o di cultura politica.
MONDOVI’ in MOVIMENTO cammina con le gambe dei Monregalesi !

Condividi su Facebook

Cesare Morandini: “Le accuse scomposte di Biolè non meritano certo una replica diretta. Il nostro movimento suscita invidia bruciante.” 1

Posted on aprile 08, 2012 by MoMo

Le accuse scomposte del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Fabrizio Biolè, a MONDOVI’ in MOVIMENTO (Il nostro “MoMo” è stato dipinto come un’ “accozzaglia di liste” costruita dal PD locale per “portare soldi al partito”), non meritano certo una replica diretta.  Non è certo questa la campagna elettorale che, in appoggio a Paolo Magnino sindaco, abbiamo intenzione di fare, né per stile né per contenuti.

Una sola considerazione: il felice esperimento monregalese, inedito in provincia, suscita invidia bruciante. E’ un movimento civico vero, nato non da un accordo al vertice tra partiti, ma da semplici cittadini (ciascuno, questo sì, con propri indirizzi politici, riconosciuti e rispettati), che si dà una struttura, organizza delle primarie trasparenti e partecipate, presenta sette liste con 112  candidati in appoggio a Magnino, raccoglie agevolmente tutte le firme necessarie e corre verso le elezioni amministrative poggiato interamente sul volontariato e sulle donazioni liberali.

La trasparenza è il suo carattere principale: se davvero fosse un cavallo di Troia del Partito Democratico (Magnino è consigliere comunale PD uscente), troveremmo i suoi candidati nascosti nelle varie liste, per garantirsi l’elezione, mentre i consiglieri comunali e molti esponenti in vista di quel partito li troviamo tutti insieme in una lista soltanto, a marcare (e appunto, a rendere trasparente) le loro particolare storia e sensibilità.
Lo stesso vale per chi si riconosce nei valori classici della Sinistra e della difesa dei beni comuni, o per chi preferisce essere riconoscibile per il proprio impegno nel volontariato solidale, o per i giovani (la lista “Under 30” è formata davvero di soli giovani, non è una fiction elettorale), per i frazionisti o per chi professa proprio il fatto che il proprio impegno è semplicemente “civico”, distante da partiti o da ideologie.  Ogni candidato ha le stesse possibilità degli altri di essere eletto in consiglio comunale, ed anzi la scelta di liste tematiche, di età e residenziali garantisce ragionevolmente che in consiglio sieda almeno un rappresentante proprio di quei temi, di quelle età e di quella particolare residenza. Ad esempio, per la lista delle frazioni, se verrà eletto anche un solo candidato, questi si sentirà impegnato a difendere gli interessi di tutte le frazioni, non solo della propria, con un vantaggio per tutta la città.

Trasparente, ovviamente, anche il nostro movimento finanziario, a breve anche on line sul sito di MONDOVI’ in MOVIMENTO, poggiante sul conto corrente intestato al Movimento, che accoglie già ora, nella piena libertà garantita dalla legge, le donazioni dei sostenitori alla campagna elettorale.

Cesare Morandini
Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO 

 

Condividi su Facebook

“MONDOVI’ in MOVIMENTO” avvia un intenso programma di attività culturali e politiche 0

Posted on novembre 22, 2011 by MoMo

Cesare Morandini - Presidente di "MONDOVI' in MOVIMENTO"

“Mondovì in Movimento prende una forma stabile e mette in cantiere un intenso programma di attività culturali e politiche.
Nell’assemblea di venerdì 18 novembre, svoltasi poeticamente e con “ammirabile disciplina” al buio e senza microfoni per via di un black-out nella Sala comunale delle Conferenze, è stato presentato il

neoeletto Consiglio Direttivo composto da:
Carlo Banchini, Mariagrazia Bertolino, Claudio Boasso, Gabriele Campora, Paolo Magnino, Cesare Morandini e Vilma Peirone.

Sono stati altresì resi noti il nome del Presidente del Movimento Civico, Cesare Morandini, e quello del Segretario e Tesoriere, Gabriele Campora.

Già attivi sei Gruppi di lavoro ed una commissione pre-elettorale, che stanno sviluppando un percorso di approfondimento su specifiche tematiche legate al contesto monregalese attraverso la partecipazione di tutti i cittadini che vorranno contribuire.

Chiunque può partecipare attivamente agli incontri periodici dei vari gruppi, che verranno comunicati di volta in volta su questo sito, e segnalare propri suggerimenti e proposte lasciando un commento nell’area GRUPPI DI LAVORO.
Attualmente i Gruppi di lavoro sono 7, così composti:

– Ambiente, sviluppo ecosostenibile e beni comuni
Coordinatore: da definire
Componenti:
Blengini Lorenzo – Ferrero Marica – Gambera Giovanni – Giffoni Stefano – Martinucci Roberto – Mondino Chiara

– Famiglia e Servizi pubblici
Coordinatore: da definire
Componenti:
Banchini Carlo – Basso Orietta  – Bertolino Carla – Cavarero Celso – Garelli Irene

– Giovani, Scuola, Cultura e Sport
Coordinatore: da definire
Componenti: Arnaldi Rosalia – Belgrano Francesco  – Berra Lorenzo – Bertolino Olga – Canavero Andrea – Chiecchio Erika – Chiorando Donatella – Collica Stefano – Giana Roberto – Grollero Demetrio – Mammola Simone – Oreglia Rosita – Peirone Vilma – Seghetti Rossana

– Integrazione, intercultura e associativismo
Coordinatrice: Oggerino Daniela
Componenti: Belgrano Francesco – Bessone Enrico – Bessone Marilena – Boasso Claudio – Boumehdi Abdelghani – Girardi Rosmilia – Melino Mario

– Lavoro e Turismo
Coordinatore: Veglia Stefano
Componenti: Arduino Maurizio – Arnaldi Gabriele – Barberis Gabriella – Bertolino Mariagrazia – Garelli Gianpiero

– Paesaggio, urbanistica e territorio
Coordinatrice: Masante Giuliana
Componenti: Berra Lorenzo – Campora Gabriele – Chiecchio Erika – Fulcheri Ettore – Mamino Giovanna – Mamino Lorenzo – Martinucci Roberto – Melino Giacomo – Odenato Michele – Rados Michele – Sampò Sebastiano – Venturino Antonietta

– Comunicazione
Coordinatore: da definire
Componenti: Assandri Alberta – Oggerino Daniela – Sarietto Clara – Variale Michele – Viter Luna

Condividi su Facebook

Venerdì sera incontro pubblico di MoMo 0

Posted on novembre 17, 2011 by MoMo

Venerdì 18 novembre, alle ore 20,45
presso la Sala Comunale delle Conferenze di Corso Statuto 11d a Mondovì
si terrà un nuovo incontro pubblico del movimento civico
“MONDOVI’ in MOVIMENTO”.

Presentazione del Direttivo e delle altre cariche di “MONDOVI’in MOVIMENTO
Verrà presentato ufficialmente il Consiglio Direttivo di MoMo, eletto dagli aderenti nell’Assemblea Costituente del 4 novembre contestualmente alla discussione ed approvazione dello Statuto, e, in particolare,  si conosceranno i nomi del Presidente e del Segretario del Movimento, nominati all’interno del Direttivo stesso.

Al via i “Gruppi di Lavoro” tematici aperti a tutti i cittadini
Durante la serata verranno definite le caratteristiche dei vari Gruppi di Lavoro – con i rispettivi Coordinatori ed i primi componenti – che si occuperanno di approfondire specifiche tematiche legate al contesto monregalese attraverso la partecipazione attiva di tutti i cittadini che vorranno contribuire.

Il Direttivo avanzerà inoltre alcune proposte per iniziative e attività da realizzarsi in futuro, sulle quali avviare un confronto aperto che porti a scelte largamente condivise.
Per finire verrà dato ampio spazio agi interventi di tutti coloro che vorranno portare il loro contributo o porre eventuali domande di chiarimento.
Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

 

Condividi su Facebook
  • Resoconto della raccolta fondi per il progetto "Borse Lavoro"



    MONDOVI' in MOVIMENTO verso...

    una Mondovì con più verde e meno supermercati, che tuteli il paesaggio e lo difenda da inutili cementificazioni e da uno sviluppo irrazionale

    una Mondovì capace di costruire opportunità di lavoro per tutti ed in particolare per le nuove generazioni

    una Mondovì che tuteli tutte le attività artigianali, commerciali, agricole e agroalimentari con particolare attenzione alle tipicità locali

    una Mondovì che scommetta sui giovani e sul loro entusiasmo, che li sappia coinvolgere attivamente nella vita cittadina e favorisca la nascita e lo sviluppo di associazioni, luoghi di aggregazione e di discussione

    una Mondovì che consideri prioritario il tema della scuola e che sostenga il mondo dello sport ad ogni livello

    una Mondovì che sappia valorizzare il suo patrimonio storico e culturale e la sua originale produzione artistica e letteraria

    una Mondovì che promuova la salute dei propri cittadini ed in particolare che sappia offrire un’assistenza adeguata alle persone anziane

    una Mondovì attenta ai bisogni delle persone, unita e solidale, dove chiunque possa sentirsi a casa

    una Mondovì capace di assumere un ruolo di riferimento per lo sviluppo di tutto il territorio monregalese

    una Mondovì nel mondo, attenta ai cambiamenti che avvengono nella società, al suo interno e al suo esterno, e che sappia esserne protagonista


    MONDOVI' in MOVIMENTO aderisce al FORUM nazionale



    Stats: 260 Posts, 61 Comments

  • Articoli recenti

  • Archivio



↑ Top