Insieme per una città veramente di tutti

Mondovì in Movimento


Archivio ‘2 – Appuntamenti’


I “Marmi monregalesi” ripartono dall’Altipiano… in attesa delle “Pietre Resistenti” per commemorare il 25 aprile 0

Posted on marzo 13, 2017 by MoMo

Targa Via Monte GrappaCome ogni primavera i volontari di MONDOVI’ in MOVIMENTO prendono in mano pennellino e carta vetro e si mettono al lavoro per le strade di Mondovì per riportare alla luce i nomi delle vie e delle piazze ormai usurati dal tempo e corrosi dalle intemperie.
Dopo le targhe di marmo ripulite nel corso degli ultimi 4 anni in Via Viale, Via Annoni, Piazza Cordero, Via Eula, Via Vigo, Via Primo Alpini, Via S. Bernardo, ora tocca a quelle di Via Monte Grappa e Via Mercurino Sappa.
Gli interventi di pulizia avranno cadenza settimanale (il giovedì alle 17.30) e avranno inizio il prossimo 16 marzo.Targa Via Sappa
In tal senso MONDOVI’ in MOVIMENTO invita fin da ora tutti i monregalesi a prendere parte ad un siffatto momento di aggregazione civile, volto a sensibilizzare i cittadini di tutte le generazioni alla cura e al rispetto della propria città.
Allo stesso modo s’invitano i singoli a segnalare eventuali targhe danneggiate o poco leggibili scrivendo all’indirizzo info@mondovinmovimento.it.
In vista dell’avvicinamento della Festa della Liberazione, infine, i volontari di MoMo passeranno ad occuparsi delle lapidi partigiane, affinché le eroiche gesta dei caduti per la libertà della nostra nazione possano perpetrarsi nella memoria di tutti.

MONDOVI’ in MOVIMENTO
 

Condividi su Facebook

Convocazione Assemblea di MONDOVI’ in MOVIMENTO: mercoledì 1 marzo, ore 20.45 0

Posted on febbraio 22, 2017 by MoMo

2 - MOMO incontro 2Dopo alcune settimane d’intenso e proficuo lavoro all’interno delle Commissioni Programmatiche del Patto Civico e nell’organizzazione delle prime fasi della campagna elettorale a sostegno della candidatura di Paolo Adriano a Sindaco di Mondovì, torniamo a confrontarci fra di noi nell’Assemblea degli aderenti e amici di MONDOVI’ in MOVIMENTO.
Un incontro assolutamente da non perdere in vista delle ormai prossime elezioni amministrative, nel quale avremo modo di analizzare il quadro politico che si è andato a delineare in maniera quasi definitiva a Mondovì, il percorso che abbiamo compiuto fino ad oggi e tutti i principali dati e risultati della tornata elettorale del 2012.
Andremo inoltre a definire gli obiettivi di breve e lungo periodo, da raggiungere anche grazie alla nostra partecipazione alla coalizione del Patto Civico.
Obiettivi che saranno comunque sempre nel solco della nostra forte “scommessa” di partenza, ancor più attuale e rilevante in questo periodo di scissioni e riposizionamenti all’interno delle tradizionali aree politiche nazionali: la ferma volontà di creare le basi per un dialogo costruttivo con tutti coloro hanno a cuore il futuro della nostra città, senza condizionamenti esterni di nessun tipo e ostilità personalistiche e/o legate alle diverse appartenenze partitiche.
Che è poi da sempre l’unica e vera identità di MONDOVI’ in MOVIMENTO!!!
Ci vediamo mercoledì sera!

   Gabriele Campora
Presidente di
MONDOVI’ in MOVIMENTO

*_*_*_*_*_*_*_*

 

L’Assemblea di MONDOVI’ in MOVIMENTO è convocata per:

Mercoledì 1 marzo 2017 – alle ore 20.45
presso la sede del “Patto Civico” in Via Cigna, sopra l’ex negozio Stefanel di Piazza Cesare Battisti

(In caso di portone chiuso suonare “Patto Civico” al citofono sulla sinistra)

Ordine del giorno:

1- Analisi dell’attuale quadro politico in vista delle prossime elezioni amministrative di Mondovì.
2- Analisi del percorso elettorale compiuto fino ad oggi da MONDOVI’ in MOVIMENTO.
3- Presentazione, elaborazione e analisi di tutti i principali dati e risultati della tornata elettorale del 2012.
4- Obiettivi di breve e lungo periodo del movimento alla luce del percorso intrapreso.
5- Riflessioni sui possibili tempi delle elezioni e sui passaggi organizzativi necessari ad impostare al meglio la campagna elettorale per MONDOVI’ in MOVIMENTO e per il nostro candidato Sindaco Paolo Adriano.
6- Varie ed eventuali.

 

Condividi su Facebook

Al via il lavoro delle Commissioni per l’ideazione del programma del Patto Civico 0

Posted on dicembre 06, 2016 by MoMo

Commissioni aperte a chiunque voglia offrire il proprio contributo di idee, di progetti e di proposte, per disegnare insieme la Mondovì dei prossimi anni

paolo-adriano-somsSi è tenuto martedì sera presso i locali della S.O.M.S. di Piazza il primo incontro del gruppo “Patto Civico” dopo l’ufficializzazione del nome del candidato Sindaco alle prossime elezioni comunali di Mondovì, l’avvocato Paolo Adriano.
Obiettivo della serata è stato l’avvio del percorso di confronto sulle principali tematiche che andranno a costruire il programma amministrativo, con la costituzione di cinque Commissioni di lavoro e la raccolta delle disponibilità delle molte persone presenti in sala. Le Commissioni sono state inizialmente ideate raggruppando i temi programmatici per aree di lavoro il più possibile omogenee, così da permettere ad ognuno d’individuare quella, o quelle, di maggior interesse personale. Visto l’alto numero di adesioni, durante i primi incontri si renderà molto probabilmente necessario dividere alcuni gruppi in sottocommissioni più specifiche.

“Non possiamo che ritenerci più che soddisfatti della risposta ottenuta e delle molte disponibilità raccolte per l’avvio dei lavori dei vari gruppi” – afferma il candidato Sindaco Paolo Adriano. “Partire da una base di più di 70 cittadini disposti a dedicare parte del loro tempo a discutere e confrontarsi sul futuro della propria città è sicuramente un ottimo inizio, soprattutto di questi tempi. Mi riempe di gioia veder crescere giorno dopo giorno l’interesse e l’entusiasmo verso questo ambizioso e affascinante progetto che affronteremo con sempre più passione e determinazione.”

Le Commissioni sono aperte a chiunque voglia offrire il proprio contributo di idee, di progetti e di proposte, per disegnare insieme la Mondovì dei prossimi anni. Per informazioni e adesioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail pattocivico.mondovi@gmail.com o contattare i referenti delle varie forze componenti il Patto Civico.
 
p1040030

p1040037
 

Condividi su Facebook

Rivive la lapide ai caduti di Carassone: appuntamento domenica 6 novembre per la benedizione ufficiale 0

Posted on novembre 01, 2016 by MoMo

Intervento nell’ambito dell’iniziativa “Pietre Resistenti” promossa da MONDOVI’ in MOVIMENTO

lapide-carassone-restaurataCi sono volute ben quindici sessioni di restauro per far sì che l’imponente lapide ai caduti di Carassone tornasse a risplendere: tanto sono durati, infatti, i lavori certosini dei volontari di MONDOVI’ in MOVIMENTO che, in alcuni ritagli di tempo libero, hanno dedicato anima e corpo al ripristino delle scritte che campeggiano sul monumento commemorativo posto a fianco della Parrocchia di San Giovanni e Evasio, eretto in ricordo di tutti i carassonesi periti durante i due conflitti mondiali. Un’operazione non isolata, in realtà, ma inserita all’interno delle cosiddette “Pietre Resistenti”, promosse da MoMo nel 2014 e volte al ripristino di scritte, cippi e lapidi monregalesi, affinché non ne venga dispersa la memoria.

intervento-1“Viste le dimensioni della lastra e il cattivo stato di alcune incisioni, i tempi di recupero in questo caso sono stati decisamente lunghi” – fa sapere il Presidente di MONDOVI’ in MOVIMENTO, Gabriele Campora. “Basti pensare che abbiamo iniziato la prima opera di pulitura lo scorso 21 aprile. Non è stato facile, ma ci ha fatto piacere riscontrare l’interesse di molti abitanti della zona, piacevolmente sorpresi per la nostra azione. Ora finalmente la lapide è di nuovo leggibile. Un gesto simbolico e dovuto per onorare chi ha perso la propria vita in questi luoghi a causa della guerra; una tragedia immane che ci auguriamo non abbia mai più a ripetersi.”

intervento-2Appuntamento domenica 6 novembre prossimo, allora, dopo la Santa Messa delle ore 10.00, quando Don Alfredo Costamagna impartirà una sacra benedizione al pilone, dopo la posa dei fiori in memoria dei caduti.
 
MONDOVI’ in MOVIMENTO
 

Condividi su Facebook

Prende il via il percorso programmatico di MONDOVI’ in MOVIMENTO in vista delle Elezioni Amministrative 2017 0

Posted on giugno 29, 2016 by MoMo

Mondovì in MovimentoAlle ore 21.00 di questa sera – mercoledì 29 giugno – presso la Sala Franco Centro della Stazione FS di Mondovì, si terrà il primo incontro di approfondimento programmatico in vista delle Elezioni Amministrative 2017.

Un incontro aperto non solo a chi vuole impegnarsi in prima persona nella prossima campagna elettorale candidandosi nelle liste di MONDOVI’ in MOVIMENTO o, anche solo, collaborando all’organizzazione della stessa, ma a chiunque abbia idee, proposte, suggerimenti per Mondovì, poblematiche da segnalare o specifici temi da analizzare.

Nel primo confronto di questa sera decideremo insieme come organizzare le attività future e suddividerci i compiti.
Ovviamente, visto il lungo periodo che ancora ci divide dalla prossima tornata elettorale e il quadro politico non ancora definito, ognuno sarà libero di condividere questo  percorso, aperto e condiviso, finchè lo vorrà e se ne sentirà rappresentato.
L’augurio è che sia fino al momento in cui gli elettori monregalesi saranno chiamati ai seggi per scegliere il nuovo prossimo sindaco di Mondovì.

MONDOVI’ in MOVIMENTO
 

Condividi su Facebook

Riparte la raccolta fondi per due nuove “Borse Lavoro” promosse da MONDOVI’ in MOVIMENTO 0

Posted on maggio 10, 2016 by MoMo

Ne beneficeranno due cittadini residenti a Mondovì, disoccupati e con figli a carico e verranno finanziate anche con i gettoni di presenza dei tre Consiglieri comunali del movimento

Borse Lavoro 2016

A seguito del successo della prima campagna di solidarietà e raccolta fondi – che ha portato i beneficiari dei due tirocini d’inserimento lavorativo ad essere poi regolarmente assunti dalle aziende coinvolte nel progetto – MONDOVI’ in MOVIMENTO punta a replicare l’iniziativa delle Borse Lavoro con l’intento di dare la stessa opportunità ad altri monregalesi in difficoltà.
Anche in questa seconda campagna le borse lavoro saranno a favore di due cittadini residenti a Mondovì, disoccupati e con figli a carico e verranno finanziate con i proventi derivanti dai gettoni di presenza ai Consigli e alle Commissioni Consiliari messi interamente a disposizione dai tre Consiglieri comunali del movimento – Giovanni Gambera, Paolo Magnino e Stefano Tarolli -, con i contributi volontari degli iscritti e simpatizzanti e attraverso una raccolta fondi attivata a livello cittadino presso i gazebo che verranno allestiti il sabato mattina a Mondovì Breo.

Il ricavato verrò consegnato alla Caritas che, in collaborazione con il Consorzio per i Servizi Socio-Assistenziali (C.S.S.M.), si occuperà di selezionare i candidati da avviare all’esperienza lavorativa, trovare le aziende disponibili ad attivare reali percorsi d’inserimento e erogare l’importo mensile di 500,00 € per i tre mesi di durata dei due tirocini. Periodicamente verranno comunicati aggiornamenti sull’andamento del progetto mantenendo il totale anonimato sui destinatari delle borse lavoro.
Si tratta di un’iniziativa di sostegno al reddito famigliare e al lavoro, una piccola goccia nel mare della crisi che continua a mordere in modo sensibile anche nel nostro territorio.

Chi volesse partecipare alla sottoscrizione può effettuare un versamento sul C/C di MONDOVI’ in MOVIMENTO presso Banca Intesa San Paolo, con codice IBAN IT50E0306967684510725932905, specificando nella causale del versamento “Borse Lavoro 2016”.
 
MONDOVI’ in MOVIMENTO
 

Condividi su Facebook

MONDOVI’ in MOVIMENTO partecipa alla raccolta rifiuti promossa dal Comune nell’ambito della campagna europea “Let’s clean up Europe” 0

Posted on maggio 03, 2016 by MoMo

Appuntamento per sabato 7 maggio, alle 9.30, presso i giardini pubblici di via Cornice
lets clean up europe
Anche quest’anno MONDOVI’ in MOVIMENTO parteciperà all’iniziativa promossa dal Comune di Mondovì nell’ambito della campagna europea contro il littering e l’abbandono dei rifiuti patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, “Let’s Clean Up Europe”.
Una giornata dedicata al recupero dei rifiuti abbandonati e alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica su un malcostume dilagante. Tutti i cittadini di buona volontà che hanno a cuore la propria città e il bene dell’ambiente in cui viviamo sono invitati a partecipare. Ognuno deve munirsi di abbigliamento adatto e, soprattutto, di un paio di guanti spessi da giardino, mentre i sacchi per la raccolta verranno forniti dal Comune. Aimeri Ambiente e Proteo offriranno un supporto con i propri mezzi e con il personale addetto.

I volontari verranno divisi in due gruppi: uno costeggerà Piazza Monteregale e si concentrerà nella zona di Parco Europa, l’altro, invece, dopo aver ripulito i giardini di via Cornice si dirigerà verso quelli della stazione ferroviaria.
L’appuntamento per gli amici di MONDOVI’ in MOVIMENTO è per sabato 7 maggio, alle 9.30, presso i giardini pubblici di via Cornice (in caso di maltempo, l’iniziativa sarà rinviata a nuova data).
Partecipiamo numerosi: più siamo, più pulita sarà la nostra bella città!

Condividi su Facebook

Proseguono le “Pietre Resistenti” di MONDOVI’ in MOVIMENTO 0

Posted on aprile 15, 2016 by MoMo

Gli abitanti di Carassone – e tutti i monregalesi interessati – sono invitati a ripulire l’incisione del nome dei loro avi o conoscenti morti in guerra

Prima e Dopo Piazza MaggioreImpercettibili macchie arancioni si muovevano rapide, giovedì pomeriggio, ai piedi della Chiesa della Missione in Piazza Maggiore. Erano i volontari di MONDOVI’ in MOVIMENTO, impegnati nell’iniziativa “Pietre Resistenti”, finalizzata a restaurare scritte, lapidi ed epigrafi della città, affinché i sacrifici, i ricordi e gli avvenimenti di un tempo non sbiadiscano negli anni ma si perpetrino, viceversa, di generazione in generazione.

Qui le armi vollero uccidere l’idea. Le armi caddero, l’idea rifece la patria” recita una delle scritte riportate alla luce e incisa in memoria dei quindici partigiani che tra il 1944 e il 1945 perirono sotto il fuoco nazifascista nel rione di Piazza. Tra loro Antonio Sciolla, Medaglia d’Argento al Valor Militare, caduto nei pressi della Caserma Galliano il 19 gennaio del 1944; Giuseppe Curti e Cesare Iemini, componenti della V° Divisione Alpi – Brigata Valcorsaglia, fucilati proprio al muro della Chiesa della Missione il 6 agosto del ’44; Domenico Arnera, Luigi Borini, Franco Leonardi, Domenico Penazzo, Giuseppe Regis, Giovanni Scotto, Alberto Tallone e Rocco Verdone, trucidati da soldati tedeschi per rappresaglia il 18 dicembre del 1944 in Via Vasco; Enrico Baudino, Luca Eula, Hans Wilke e Tommaso Tomatis, infine, colpiti dal fuoco tedesco ormai in ritirata il 28 aprile 1945 in Piazza d’Armi.

DSC_0017Un’iniziativa, quella di MONDOVI’ in MOVIMENTO dall’alto valore etico e morale, che si sposterà la prossima settimana a Carassone, per cominciare i lavori di pulitura anche sulla grande lapide posta nei giardinetti a fianco della Chiesa Parrocchiale.
In questo caso, viste le dimensioni dell’epigrafe, i tempi saranno ovviamente più lunghi – fa sapere il Presidente del movimento Gabriele Campora ma desideriamo fin d’ora invitare tutti i carassonesi, e non, ad unirsi a noi per riportare alla luce i nomi dei loro parenti, conoscenti o amici periti durante i due conflitti mondiali. Ogni singola lettera incisa richiede un’attenta pulitura prima di essere riverniciata e sarebbe bello che a farlo fossero gli stessi discendenti, o chi ha chiara memoria, dei concittadini caduti in guerra. Un gesto simbolico per non dimenticarli”.
Appuntamento allora per giovedì 21 aprile a Carassone a partire dalle 17.45.

             Gabriele Gallo
per MONDOVI’
in MOVIMENTO

 

Lapide Piazza Maggiore 2Lapide Piazza Maggiore 4

Lapide Piazza Maggiore 6Lapide Piazza Maggiore 8

Lapide Piazza Maggiore 1Lapide Piazza Maggiore 5

Condividi su Facebook

MONDOVI’ in MOVIMENTO aderisce convintamente al corteo delle lavoratrici “Rebus” e “Pierrot” 0

Posted on aprile 15, 2016 by MoMo

La manifestazione, organizzata con il supporto della Filctem CGIL, partirà alle ore 10.00 in piazza Carlo Ferrero (davanti al Bar Scudo)
Rebus e PierrotMONDOVI’ in MOVIMENTO aderisce convintamente al corteo dei dipendenti delle due aziende tessili di Mondovì al centro di una drammatica crisi finanziaria, la “Rebus” e la “Pierrot”.

Nella mattinata di domani, sabato 16 aprile, le 80 famiglie delle lavoratrici che da più di tre mesi non percepiscono alcuna retribuzione – con il supporto del sindacato Filctem CGIL, organizzano una manifestazione che partirà alle ore 10.00 in piazza Carlo Ferrero (davanti al Bar Scudo) per concludersi davanti alla sede del Comune in Piazza Martiri della Libertà, passando all’interno del mercato in Piazza Ellero e poi in Corso Statuto.

La speranza è quella di essere ricevuti dall’amministrazione Comunale di Mondovì per chiedere che si faccia promotrice di organizzare un incontro che riunisca assieme alle lavoratrici e i Comuni ove le stesse risiedono per affrontare la difficile situazione facendo “sistema” e fare un appello all’imprenditoria locale affinché non si disperdano le numerose professionalità, anche in considerazione del fatto che alcune commesse produttive della precedente gestione potrebbero ancora non essere disperse.

L’invito rivolto a tutti  è di partecipare numerosi, per far sentire la propria vicinanza alle famiglie delle lavoratrici e per dare il massimo risalto, e portare a conoscenza dei più, questa nuova realtà di disagio.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook

Con l’avvicinarsi del 25 aprile tornano le “Pietre Resistenti” 0

Posted on aprile 12, 2016 by MoMo

Iniziativa di pulizia e restauro dei marmi commemorativi dei caduti della Resistenza promossa da MONDOVI’ in MOVIMENTO in collaborazione con l’ANPI

Lapide Piazza MaggioreIn vista delle celebrazioni per il 25 Aprile, anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca e dalla dittatura fascista, torna “Pietre Resistenti”, l’iniziativa di pulizia e restauro di cippi e lapidi in memoria dei caduti della Resistenza presenti nel territorio di Mondovì, promossa dal movimento civico monregalese MONDOVI’ in MOVIMENTO in collaborazione con l’ Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI).
Ogni cippo, targa, lapide ricorda persone che hanno dato la vita per un ideale; è un frammento di memoria che ha bisogno di una delicata attenzione per essere colta e ascoltata; è l’occasione per ricordare e ricostruire il nostro passato.

Si partirà con il restauro della lapide commemorativa affissa sul muro della balconata esterna della Chiesa della Missione a Piazza, per poi intervenire su quella presente nei giardinetti a fianco della Chiesa di Carassone, in ricordo degli abitanti del rione caduti durante le due guerre.
Il primo appuntamento per chi vorrà collaborare o semplicemente ricordare, ascoltando le eroiche e tristi storie dei nomi scolpiti sul marmo, è per
giovedì 14 aprile, alle 17.45, nei pressi della Chiesa della Missione in Piazza Maggiore.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook

Un futuro “Peccati di Gola” senza ticket e con percorsi enogastronomici, culturali e musicali per le vie e piazze del centro storico di Mondovì 0

Posted on febbraio 10, 2016 by MoMo

Soddisfatti per la riunione su “Peccati di Gola” indetta dal Comune con le associazioni del territorio e pronti a collaborare attivamente

Manifestazione PiazzaIl Gruppo di Lavoro di MONDOVÌ in MOVIMENTO sul tema “Peccati di Gola”, riunitosi mercoledì 3 febbraio scorso preso l’Agriturismo Acquadolce di San Biagio, sta proseguendo nella sua analisi approfondita ed interdisciplinare della manifestazione, volta a rispolverare la filosofia e le principali caratteristiche delle primordiali edizioni.
Prendendo atto positivamente della convocazione che il Comune di Mondovì ha rivolto ai principali attori del territorio (Coldiretti, Confartigianato, Istituto Alberghiero, Slow Food, etc.) con l’intento di discutere proprio del futuro di Peccati di Gola e mettendosi a disposizione per una fattiva collaborazione, nell’ultimo incontro ci si è concentrati in particolare sugli eventi più o meno similari che annualmente si svolgono nel territorio cuneese, riscontrando tra le altre cose l’assenza di manifestazioni pensate unicamente come contenitori delle eccellenze di una precisa area geografica – e non quindi come vetrine di un singolo prodotto – e l’analoga mancanza di manifestazioni esclusivamente a pagamento. L’analisi comparativa ha parimenti consentito di scorgere anche la bontà della scelta temporale di Peccati di Gola, lontana in effetti da eventi simili rivolti al medesimo bacino di pubblico.
Le prime unanimi conclusioni del tavolo di lavoro portano nella direzione di una futura manifestazione con accesso completamente gratuito ai visitatori – o, eventualmente, con facoltativi percorsi degustativi e/o culturali a pagamento – e un’allocazione nelle vie e piazze di Breo e Piazza, con eventi musicali e culturali ad affiancare la presentazione e proposta enogastronomica di prodotti locali.
Al fine di meglio intercettare il gradimento e le aspettative dei produttori e dei visitatori, infine, si è deciso di realizzare appositi questionari da sottoporre agli uni e agli altri, utili per ponderare future strategie organizzative e comunicative. In tal senso un nuovo incontro mirato proprio alla creazione dei questionari suddetti e alla modalità di distribuzione degli stessi, verrà organizzato entro il 15/18 febbraio.
Si ricorda che il Gruppo di Lavoro è aperto al contributo di tutti e mette al centro la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook

Pedo-Metrò di Mondovì – Primo passo: identificazione e mappatura dei percorsi cittadini 0

Posted on febbraio 01, 2016 by MoMo

Il prossimo incontro del Gruppo di Lavoro si terrà mercoledì 3 gennaio, alle ore 21, presso la Sala Franco Centro della Stazione FS di Mondovì

CamminareIl Gruppo di Lavoro di MONDOVI’ in MOVIMENTO “Sociale, Salute e Cultura” ha deciso – nell’incontro tenutosi la scorsa settimana – di dare priorità al progetto della “Metropolitana Pedonale”.
Il progetto prevede la realizzazione di percorsi pedonali sicuri nell’area urbana ed extraurbana al fine di incentivare gli spostamenti a piedi e l’attività motoria dei cittadini, con conseguenti ricadute positive sul piano della salute, dell’inquinamento e della socializzazione. Sulla falsariga dei percorsi delle metropolitane, si prefigge di realizzare “linee” pedonali da indicare per gli spostamenti tra i quartieri in città e per passeggiate e camminate fuori città, sia per gli abitanti che per i turisti. I principali obiettivi sono: riqualificare i percorsi pedonali cittadini; aumentare la fruibilità della città da parte dei turisti; sensibilizzare la cittadinanza all’attività motoria con riduzione del traffico veicolare e conseguente inquinamento; favorire la socializzazione e le opportunità di svago e divertimento.

Il progetto ha come primo passo l’identificazione e mappatura dei possibili percorsi pedonali cittadini contestualmente alla rilevazione delle loro caratteristiche, tempi di percorrenza e criticità.
Si passerà poi alla scelta dei percorsi utili a creare una rete metro-pedonale con tracciati aventi ognuno specifiche caratteristiche: il percorso turistico, quello panoramico, quello più facilmente accessibile ai bambini e agli anziani, etc.
La parte esecutiva del progetto sarà raccolta in un insieme di proposte da presentare all’Amministrazione Comunale e ad altre associazioni di Mondovì in uno spirito di condivisione e collaborazione. Sarà necessario svolgere interventi di pulizia e messa in sicurezza dei tracciati e la realizzazione e installazione in loco di cartelli informativi della pedo-metrò.

Si è infine pensato che inaugurare ogni singola linea della rete pedonale, prevedendo eventi specifici di sensibilizzazione e intrattenimento, potrebbe essere un buon modo per dare visibilità all’iniziativa.

Il Gruppo di Lavoro è aperto al contributo di tutti e si riunirà nuovamente mercoledì 3 febbraio, alle ore 21.00, presso la Sala Franco Centro della Stazione FS di Mondovì.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook

MONDOVI’ in MOVIMENTO presenta il libro di Roberto Cavallo “KEEP CLEAN AND RUN” 0

Posted on gennaio 26, 2016 by MoMo

Venerdì 29 gennaio, ore 20.45, Sala delle Conferenze di Mondovì, la presentazione del volume sull’impresa di Roberto Cavallo e Oliviero Alotto

Invito Keep clean and run
Una corsa, ma non solo. Un evento di pulizia, anche. “Keep Clean and Run – #pulisciecorri” è stato soprattutto un filo green lungo 400 chilometri che ha unito le montagne al mare per sensibilizzare i cittadini contro l’abbandono dei rifiuti (littering). L’impresa “eco” di Roberto Cavallo e Oliviero Alotto è diventata un libro, scritto dallo stesso Cavallo ed edito da Fusta Editore, intitolato appunto “Keep Clean and Run”, che sarà presentato venerdì 29 gennaio alle 20,45 presso la Sala delle Conferenze di corso Statuto 11. L’evento è organizzato dal movimento civico monregalese MONDOVI’ in MOVIMENTO, da sempre sensibile ai temi ambientali ed ecologici e all’adozione di stili di vita sani e salutari, e da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale). “Keep Clean and Run” è distribuito in tutta Italia al costo di 14 euro.

Il libro, con la prefazione della Sottosegretario all’Ambiente Barbara Degani e l’introduzione di Emanuela Rosio, Direttrice di ERICA e di Envi.info, narra l’esperienza di “Keep Clean and Run” tappa dopo tappa, Regione dopo Regione, dalle montagne al mare, tra aneddoti, eventi con i giovani e incontri di sensibilizzazione con i cittadini, oltre a foto, testimonianze e schede tecniche dedicate ai vari aspetti legati alla corsa (preparazione atletica, alimentazione, attrezzature, ecc.). Ecco Pont-Saint-Martin, Alpette, Avigliana, Torre Pellice, Sampeyre, Borgo San Dalmazzo e Pigna, fino al mare, fino alla spiaggia di Ventimiglia e a quel tuffo liberatorio dopo 400 chilometri di corsa vissuti intensamente. Chi leggerà il libro potrà rivivere queste emozioni e vedere da vicino il problema dell’abbandono dei rifiuti e il fenomeno del littering, una piaga che deturpa le nostre spiagge, ma anche i nostri boschi e le nostre montagne, dal momento che oltre il 70% dei rifiuti che ritroviamo in mare arriva dall’entroterra.

Tanti anche i contributi da parte dei numerosi testimonial che hanno accompagnato e sostenuto la corsa: volti noti del Cinema e della Tv come Luca Mercalli, Lucia Cuffaro, Giuseppe Cederna (che ha scritto le conclusioni del volume); il campione europeo di corsa in montagna Bernard Dematteis e Franco Collè; le Amministrazioni comunali sede di tappa e tanti esponenti del mondo ambientalista e sportivo.
La corsa, promossa da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, è stato l’evento centrale della campagna Let’s Clean Up Europe 2015, iniziativa a carattere europeo che dall’8 al 10 maggio ha coinvolto tutti i cittadini dell’UE in azioni di pulizia del territorio e contrasto del littering.

“Pulisci e Corri” è stata patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, dal Senato della Repubblica e dalla Camera dei Deputati. E’ stata realizzata grazie al sostegno di CONAI e dei Consorzi di Filiera (Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea e Rilegno), di Coripet, Fise Assoambiente, Greentire, Riccoboni, Tetra Pak ed E.R.I.C.A. Soc. Coop.

Maggior informazioni e dettagli sono disponibili sul sito www.envi.info/pulisci-e-corri/

 

Condividi su Facebook

Aggiornamento delle attività del Gruppo di Lavoro su “Peccati di Gola” 0

Posted on gennaio 22, 2016 by MoMo

Il prossimo incontro si terrà una sera della prima settimana di febbraio

Peccati di Gola - L'archivio di Ferrero

Venerdì 15 gennaio si è riunito il Gruppo di Lavoro di MONDOVI’ in MOVIMENTO che sta studiando una proposta alternativa per l’organizzazione della manifestazione eno-gastronomica “Peccati di Gola”.
Pubblichiamo l’articolo del giornalista Marco Turco, uscito questa settimana su “L’Unione Monregalese“, che offre una perfetta sintesi di quanto emerso durante la riunione e qualche importante novità.
Il prossimo incontro del Gruppo di Lavoro si terrà una sera della prima settimana di febbraio.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

*_*_*_*_*_*_*_*

 

Nuove riflessioni su “Peccati di Gola”

Nuova riunione a tema “Peccati di Gola”, in seno al gruppo di “Mondovì in Movimento”.

20/01/2016 di Marco Turco

Nuova riunione a tema “Peccati di Gola”, in seno al gruppo di “Mondovì in Movimento”. Questa volta il lavoro ha cominciato a “fare sul serio”: andando a studiare la storia della manifestazione gastronomica monregalese, anno per anno. A cominciare dagli archivi scrupolosamente tenuti dall’uomo che l’ha creata: Gianni Ferrero, scomparso la scorsa estate. Il quadro che ne emerge è quello di una manifestazione che, dopo una decina di edizioni, di colpo ha cambiato modi e spazi… andando forse a incrinare qualcosa. È davvero così?
«Stando al progetto presentato al Comune – spiega MoMo –, nel 2015 “Peccati di Gola” avrebbe dovuto costare circa 140 mila euro e incassarne circa 65 mila, con un disavanzo di circa 70 mila euro». I numeri parlano di 8 mila ingressi, molto più bassi che quelli passati.

«Gianni sapeva coinvolgere i produttori locali»
Il gruppo di lavoro di MoMo (presieduto da Gabriele Campora) è andato a sviscerare i “diari” di Gianni Ferrero. «Gianni sapeva coinvolgere – dicono –. Mesi prima dell’evento contattava i produttori uno a uno, visitava le loro aziende per vedere quale prodotto gastronomico trattavano e in che modo. Invitava i produttori con la cortesia e l’accortezza di chi ti inviata a un matrimonio. Era lui l’anima della manifestazione. Quando l’organizzazione è passata in mano ad altri, le cose sono cambiate».

Come e perché nacque “Peccati di Gola”?
Prima che nascesse “Peccati di Gola”, a Mondovì esisteva già una “Fiera del tartufo”: si svolgeva a Breo, sotto un tendone, proprio come l’ultima edizione di “Peccati di Gola”. «Gianni decise che questa fiera non andava bene, che non valorizzava i prodotti – spiega MoMo –. Per questo si inventò la kermesse a Piazza nella Cittadella. Incredibilmente, ora siamo… tornati al punto di partenza: l’edizione 2015 è quasi esattamente ciò che Gianni Ferrero non voleva più che si facesse. Nel 1999 l’evento ebbe un successo stratosferico, con 30 mila persone paganti».

Il cambio di location e l’anno “mancato”
L’evento di fine ottobre ebbe numeri alti quasi sempre… fino al 2011. Poi qualcosa si incrinò in concomitanza con l’arrivo di “Celià”: un’idea di per sé geniale, una kermesse gastronomica dedicata ai cibi senza glutine, tema di forte attrattiva in questi tempi. “Celià” arrivò a Mondovì con l’Associazione “Intolleranza Zero” – la stessa squadra che oggi assieme a Fly Eventi organizza il «nuovo» “Peccati di Gola”. Il Comune annunciò di voler rendere “Peccati di Gola” biennale, alternandolo a “Celià”… e così nel 2012 “Peccati di Gola” non si tenne. Ritornò nel 2013 con una nuova organizzazione, un nuova formula e una nuova location (abbandonò la Cittadella e mise gli stand anche a Breo, introducendo il “Gustibus”). Nel 2014, nuovo cambio: “Celià” sparì dal calendario, “Peccati di Gola” restò come l’anno precedente. «Forse è qua che le cose sono cambiate – concludono da MoMo –, quando è sparito il ruolo di chi l’aveva creata, ma nessuno ha raccolto la sua eredità mettendoci il suo impegno e la sua passione. Con Ferrero il produttore si sentiva il protagonista. Oggi si sente… uno a cui vengono chiesti dei soldi».

Il Comune si confronterà coi produttori
Il Comune però non sta con le mani in mano. Anche l’Amministrazione intende muoversi per il futuro di Peccati di Gola: «Abbiamo sempre ritenuto “Peccati di Gola” uno degli eventi più rilevanti nella programmazione delle manifestazioni cittadine – dichiara l’assessore Tealdi –. Per assicurare che mantenga i livelli di eccellenza raggiunti negli anni, sono già state avviate riflessioni finalizzate a rivisitare l’evento. Per questo, nei prossimi giorni, è nostra intenzione, come di consueto, avviare consultazioni e confronti con le diverse realtà locali più significative del settore agroalimentare del nostro territorio. Con il loro contributo si cercherà di individuare un modello organizzativo ottimale che sappia garantire la piena riuscita della manifestazione, che ha come primo obiettivo quello di promuovere una precisa immagine territoriale attraverso i prodotti di eccellenza e quindi diventare volàno di crescita dello sviluppo locale».

Condividi su Facebook

La “rete delle associazioni” e una “metropolitana pedonale” 0

Posted on gennaio 20, 2016 by MoMo

Questi i progetti sui quali, mercoledì 20 gennaio, partirà l’attività del Gruppo di Lavoro “Sociale, Salute e Cultura” di MONDOVI’ in MOVIMENTO

Pedo MetròLa sera dell’11 gennaio si è svolto il primo partecipato confronto del Gruppo di Lavoro promosso da MONDOVI’ in MOVIMENTO su “Sociale, Salute e Cultura“, volto ad individuare gli argomenti d’interesse per la definizione di un progetto con finalità e obiettivi ben precisi. Dopo un lungo dibattito, in cui sono stati toccati alcuni temi generali e altri direttamente collegati alle attività del Comune e a quelle di cittadini e associazioni monregalesi impegnati in ambito culturale e sociale, sono emersi due “filoni” su cui sviluppare i lavori del gruppo.

1- La rete delle associazioni. Esiste la necessità di coordinare e sostenere la ricca galassia di gruppi attivi in città, sia nel sociale che in ambito culturale. L’obiettivo è quindi quello di costruire una proposta fruibile dall’amministrazione comunale per garantire loro maggiori assistenza e supporto istituzionale, anche attraverso l’ideazione di uno specifico “sportello” a cui rivolgersi per organizzare al meglio le varie iniziative ed attività, come eventi e manifestazioni. Uno sportello che aiuti concretamente chi si dà da fare per la città semplificando gli aspetti burocratici e affiancando gli organizzatori nella scelta degli spazi e delle date migliori per ogni singolo evento, nella gestione della sicurezza, nella ricerca di fondi,etc. Un servizio di coordinamento tra le varie associazioni locali che permetterebbe di rendere più efficiente ed efficace l’offerta culturale e associativa di Mondovì.
Questo progetto sarà sviluppato in tre step:
1) Elaborazione della proposta in ogni suo aspetto.
2) Presentazione della stessa ai rappresentanti delle varie associazioni per vagliarne il parere.
3) Organizzazione di una serata di presentazione con un testimonial, ovvero un incontro pubblico con chi ha già realizzato altrove una simile iniziativa.

2- Stili di vita. Ovvero la salute e il benessere che vanno a braccetto con la riappropriazione della città. Le idee da sviluppare sono l’ideazione di una metropolitana pedonale, ovvero una mappa con i tempi di percorrenza a piedi di vari itinerari cittadini. In questo contesto si provvederebbe alla riqualificazione di sentieri urbani che potrebbero essere puliti e resi accessibili in collaborazione con profughi, Protezione Civile, Alpini, Associazione Borgato, etc. e con l’installazione di cartelli e cartine alle “fermate” della pedometrò. Parallelamente si segnalerebbero gli eventuali problemi e criticità riscontrati cercando, se possibile, di risolverli.
Durante la serata è stata anche proposta l’organizzazione di un spettacolo di teatro sociale.

Il prossimo incontro si terrà il 20 gennaio, alle ore 21.00, nella sala Franco Centro della Stazione FS di Mondovì e, come gli altri Gruppi di Lavoro di MONDOVI’ in MOVIMENTO, sarà aperto a tutti i cittadini monregalesi.

MONDOVI’ in MOVIMENTO

 

Condividi su Facebook
  • Resoconto della raccolta fondi per il progetto "Borse Lavoro"



    MONDOVI' in MOVIMENTO verso...

    una Mondovì con più verde e meno supermercati, che tuteli il paesaggio e lo difenda da inutili cementificazioni e da uno sviluppo irrazionale

    una Mondovì capace di costruire opportunità di lavoro per tutti ed in particolare per le nuove generazioni

    una Mondovì che tuteli tutte le attività artigianali, commerciali, agricole e agroalimentari con particolare attenzione alle tipicità locali

    una Mondovì che scommetta sui giovani e sul loro entusiasmo, che li sappia coinvolgere attivamente nella vita cittadina e favorisca la nascita e lo sviluppo di associazioni, luoghi di aggregazione e di discussione

    una Mondovì che consideri prioritario il tema della scuola e che sostenga il mondo dello sport ad ogni livello

    una Mondovì che sappia valorizzare il suo patrimonio storico e culturale e la sua originale produzione artistica e letteraria

    una Mondovì che promuova la salute dei propri cittadini ed in particolare che sappia offrire un’assistenza adeguata alle persone anziane

    una Mondovì attenta ai bisogni delle persone, unita e solidale, dove chiunque possa sentirsi a casa

    una Mondovì capace di assumere un ruolo di riferimento per lo sviluppo di tutto il territorio monregalese

    una Mondovì nel mondo, attenta ai cambiamenti che avvengono nella società, al suo interno e al suo esterno, e che sappia esserne protagonista


    MONDOVI' in MOVIMENTO aderisce al FORUM nazionale



    Stats: 260 Posts, 61 Comments

  • Articoli recenti

  • Archivio



↑ Top